Il sito del Comune di Agliana utilizza i cookie per migliorare la fruibilità e la gestione delle informazioni contenute all'interno e nei siti collegati.

LOST. una mostra fotografica

on Giovedì, 09 Giugno 2016. Posted in Cultura

LOST. una mostra fotografica

Matteotti Studio Gallery con il patrocinio del Comune di Agliana organizza la mostra LOST aperta anche in orario serale dal 12 giugno al 9 luglio. Una raccolta di fotografie in luoghi abbandonati, isolati o con soggetti che portano lo spettatore a viaggiare col pensiero in paesaggi postatomici e che sembrano uscire dal film "The Day After"...

“Come spesso accade, il caso è il seme di un'idea , e più ci si pensa e più cresce , germoglia , mette radici. Così Gabriele un giorno si presenta in studio con un rullino a colori e un'aria un po' incazzata.. " Giacomo vedrai questo rullino è da buttare e questa vecchia macchina fotografica che mi hanno spedito dagli Stati Uniti è una fregatura.... il rullino non scorre, s'inceppa.." ... "ok..." dico io, "proviamo a svilupparlo e vediamo cosa esce..".. tutto il rullino era inesorabilmente rovinato, pieno di graffi dall'inizio alla fine, su tutti o quasi i fotogrammi... l'ormai consumato rivestimento superficiale della cinquantenne QL17 aveva fatto il resto, trasformando i colori della campagna toscana in una tonalità sbiadita e acida.... Mendini e la sua poltrona Proust nel Teatro Del Silenzio attraversati come da gocce di vernice bianca che scendevano da bordo a bordo.... il caso aveva preso il pennello e aveva messo la sua firma. Così nasce LOST. Una raccolta di fotografie in luoghi abbandonati, isolati o con soggetti che portano lo spettatore a viaggiare col pensiero in paesaggi postatomici e che sembrano uscire dal film "The Day After"... il cacciabombardiere abbandonato di Simone Mone Ferrari, i fantasmi danzanti di Massimiliano Sarno, i rottami dei pickup nei deserti americani di Ernest Malaguarnera, le foto 3D di vecchi ruderi toscani di Giacomo Brubaker Sardi e le assenze di Gabriele Bardi sono come la sceneggiatura di un film fermo lì da tempo , immobile , paziente, vertiginoso”

COMUNE DI AGLIANA