Il sito del Comune di Agliana utilizza i cookie per migliorare la fruibilità e la gestione delle informazioni contenute all'interno e nei siti collegati.

Presentazione de: IL FILO D'ARIANNA, Agliana fra memoria e immagini

on Mercoledì, 25 Giugno 2014. Posted in Cultura

Presentazione de: IL FILO D'ARIANNA, Agliana fra memoria e immagini

Sabato 28 giugno alle ore 10,30 nel foyer del teatro Il Modermo di Agliana, verrà presentato il libro fotografico "Il filo di Arianna, Agliana fra memoria e immagini" con testi di Ferdinando Abbri e Paolo Bini.

Il libro rappresenta la tappa conclusiva di un percorso di ricerca sull'identità storica di Agliana iniziato lo scorso anno, il 2013, anno del centenario del Comune di Agliana.

Di fronte ad una gran quantità di immagini fotografiche e cartoline riguardanti Agliana è stato scelto di far una rigorosa selezione iconografica e proporre dei testi che fossero introduttivi di un'epoca, di un territorio, di un modo di intendere l'immagine, tali da fornirci "il filo di Arianna nel labirinto degli eventi storici locali che l’ erudizione consegna allo studioso e al lettore, e ... far scaturire considerazioni su alcuni aspetti significativi di una microcultura. "

La "lettura" di Agliana proposta dagli autori, non è certo l'unica proponibile oppure la più persuasiva, si tratta semplicemente di una proposta, di una prospettiva, potremmo meglio dire di un'interpretazione, mediante testi e immagini del territorio aglianese.

Si tratta quindi di una vera e propria narrazione che si contrappone, proprio per genere, ad un eventuale catalogo delle fotografie disponibili, dove il "peso" preponderante, quasi esclusivo lo avrebbero avuto l'insieme delle immagini. Il libro è completato da un'appendice, curata dall'ing. Alessandro Melani, sui ponti di Agliana.

La pubblicazione del volume, edito da settegiorni editore, è stata fortemente voluta dal Comune di Agliana che, oltre a collaborare e curare il volume insieme all'editore, ha finanziato l'operazione all'interno del più ampio progetto riguardante il centenario del Comune, grazie soprattutto al determinante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

Alcune note biografiche sugli autori:

Ferdinando Abbri si è laureato in Filosofia presso l’Università di Firenze. Dal 1976 al 1980 è stato borsista della Domus Galilaeana di Pisa e dal 1981 ricercatore confermato di Storia della filosofia presso il Dipartimento di Filosofia dell’ Università di Firenze. Successivamente, a partire dal 1987 si è trasferito presso l’Università della Calabria, a Cosenza, come professore straordinario di Storia della filosofia moderna e contemporanea. Dal 1991 è professore ordinario di Storia della filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo dell’Università di Siena. Della Facoltà aretina è stato Preside per quasi dieci anni. Ad Arezzo e a Siena insegna Storia della filosofia e, come incaricato, Storia della musica moderna e contemporanea (Lauree triennali) e Filosofia della musica (Lauree magistrali). Ha pubblicato e curato volumi in Italia e all’estero; suoi saggi sono apparsi in riviste italiane e straniere e in volumi pubblicati in Francia, Paesi Bassi, Svezia, Germania e USA.

Paolo Bini è Archivista della Parrocchia di S. Piero Agliana, studioso e ricercatore di storia locale. Ha partecipato alla realizzazione del volume Compagnia del SS. Sacramento a cura di Paolo Cipriani (Tipografica Pistoiese, 1995) con il saggio L’ aspetto attuale della Compagnia . È stato tra i protagonisti del convegno “Agliana, cent’anni di storia” (aprile 2013) con una relazione su Il mondo cattolico del ‘900 poi pubblicata negli atti del convegno (Settegiorni Editore, 2013).

COMUNE DI AGLIANA