Il sito del Comune di Agliana utilizza i cookie per migliorare la fruibilità e la gestione delle informazioni contenute all'interno e nei siti collegati.

  • Home
  • Comune
  • Produttori aglianesi al Salone del Gusto di Torino

Produttori aglianesi al Salone del Gusto di Torino

on Lunedì, 19 Settembre 2016. Posted in Comune

Produttori aglianesi al Salone del Gusto di Torino

Tre fra i migliori produttori di salumi del territorio aglianese saranno presenti a Terra Madre - Salone del Gusto di Torino che si svolgerà dal 22 al 26 settembre prossimi, per presentare la “mortadella di Prato”, prodotto diventato un Presidio Slow Food e tutelato dal marchio di indicazione geografica protetta.

I tre salumifici che parteciperanno a questa importante vetrina internazionale sono la Macelleria Marini, il Salumificio RO-MA e Tradizione Salumi che, pur essendo un'azienda situata a Ferruccia di Quarrata, è rappresentata dall'aglianese Verdiani.

Le tre aziende produttrici sono state invitate in Comune dal Sindaco del Comune di Agliana che ha augurato loro il successo dell'iniziativa di promozione del prodotto che è, allo stesso tempo, anche un modo efficace per promuovere il territorio aglianese, le sue produzioni di eccellenza e la sua cultura enogastronomica.

I tre salumifici, ha continuato il Sindaco di Agliana Giacomo Mangoni, grazie al loro impegno, alla loro passione e alla loro dedizione, sono un esempio di ricerca della qualità e di eccellenza che risulta vincente ed al passo con i tempi.

Il prodotto presentato, fa parte della storia e della tradizione della lavorazione del maiale del territorio di Prato, di Agliana e di Quarrata. Le prime testimonianze riguardo alla mortadella di Prato risalgono al 1733, in occasione della beatificazione di suor Caterina de’ Ricci, quando le monache dei monasteri domenicani di Prato allestiscono per gli ospiti un pranzo dove essa figura come specialità locale. Da allora il prodotto si è raffinato nella composizione e nella qualità degli ingredienti che ad oggi sono regolamentati sin nei dettagli dal disciplinare di produzione della mortadella di Prato che è alla base del marchio I.G.P. di cui il prodotto si può fregiare.

La mortadella di Prato si ottine dalla cottura di carni diverse del maiale fra cui spalla, lardo, rifilatura del prosciutto, capocollo, guanciale, pancetta e dall'aggiunta di altri ingredienti fra cui l'alchermes, altro prodotto di antica tradizione del territorio. che conferisce all'alimento il suo gusto caratteristico.

Ricordiamo che Terra Madre Salone del Gusto è il più importante evento internazionale dedicato alla cultura del cibo, per la prima volta aperto al pubblico e senza biglietto di ingresso. Alla manifestazione partecipano espositori dai cinque continenti e Presìdi Slow Food. Sono previsti tanti eventi per scoprire la ricchezza enogastronomica del mondo, fra cui proiezioni cinematografiche presso la Mole Antonelliana, una prestigiosa Enoteca, conferenze per ampliare i punti di vista sul mondo dell’alimentazione e spazi di incontro per scegliere consapevolmente il futuro del cibo, il nostro futuro.

COMUNE DI AGLIANA