Il sito del Comune di Agliana utilizza i cookie per migliorare la fruibilità e la gestione delle informazioni contenute all'interno e nei siti collegati.

Un concorso fotografico: Portraits

on Sabato, 30 Gennaio 2016. Posted in Comune, Cultura

Un concorso fotografico: Portraits

L'amministrazione comunale, in collaborazione con il quotidiano La Nazione, l'Associazione Il Moderno e Matteotti Studio, ha indetto il concorso fotografico Portraits – Le emozioni, le storie, la vita quotidiana dell'universo femminile in uno scatto fotografico.

Il concorso, aperto a tutti, intende raccogliere ritratti di donne che riescano ad interessare per la loro capacità di essere espressivi e comunicativi. Fra tutte le foto inviate, ne verranno scelte venti che, una volta stampate, andranno a costituire una mostra che verrà istallata negli spazi espositivi del Comune.

La giuria, composta da Carlo Quartieri, fotografo della Nazione, Giacomo Sardi, fotografo e Patrizia Esposito, Presidente dell'AUSER Agliana, selezioneranno i primi tre classificati che verranno premiati la sera dell'8 marzo al Teatro Moderno.

Al concorso, interamente gratuito, possono partecipare i maggiori di 12 anni (per i minorenni è necessario l'assenso di chi esercita la patria potestà) inviando la foto dal sito web del Comune di Agliana (www.comune.agliana.pt.it) dove è possibile leggere il bando del concorso e compilare online il modulo d'iscrizione.

Ogni concorrente può inviare una sola fotografia. Il regolamento prevede che la foto debba rappresentare il ritratto di uno o più volti di donna. I soggetti fotografati dovranno essere maggiorenni. Il termine ultimo per partecipare è la mezzanotte del 28 febbraio 2016.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere a cultura@comune.agliana.pt.it, mentre il regolamento del concorso è presente nel modulo d'iscrizione sul sito del Comune.

“L'idea del concorso – spiega l'assessore alle pari opportunità Luisa Tonioni - è offrire la possibilità a tutti, donne e uomini, di narrare, attraverso i loro scatti fotografici, le emozioni, le storie, il quotidiano delle donne. Vogliamo arricchire l'8 marzo con un altro linguaggio ed offrire, per questa giornata, una pluralità di prospettive attraverso cui vivere l'essere donna.“

COMUNE DI AGLIANA