Il sito del Comune di Agliana utilizza i cookie per migliorare la fruibilità e la gestione delle informazioni contenute all'interno e nei siti collegati.

Beit Sahour - Palestina

gemellapalestina

Il gemellaggio con il Comune palestinese di Beit Sahour nasce a seguito del viaggio di una delegazione dell'amministrazione di Agliana in Palestina nel dicembre 2010. Durante la visita, la delegazione ha potuto toccare con mano la situazione di estremo disagio in cui vive la popolazione.

Il comune di Agliana, in seguito, dopo averne discusso in Consiglio comunale e in accordo con tutte le forze politiche presenti, ha deciso di procedere a stabilire un rapporto di gemellaggio con la città palestinese di Beit Sahour.

L'11 aprile 2011 si è effettivamente svolta, ad Agliana, la cerimonia di gemellaggio alla presenza del Sindaco della città palestinese Hani Al-Hayek. Il Comune di Agliana da quel momento si è fatto promotore, insieme all'associazionismo locale e con l'Associazione Amici di Antropos in prima fila, nel reperire finanziamenti da inviare in Palestina. Lo scopo è stato contribuire ad un progetto – dal titolo – le ali della colomba – che ha l'obiettivo di rivitalizzare l'economia palestinese partendo dalla ristrutturazione di edifici significativi così da incentivare il turismo. Una delle poche fonti di reddito della zona.

Nel settembre scorso il Sindaco di Agliana è stato ospite del Comune gemellato e per confermare il gemellaggio a Beit Sahour dove il 9 settembre 2012 è stato firmato nuovamente l'atto. Questa è stata anche l'occasione per porre la prima pietra, insieme alle delegazioni della Provincia di Pistoia, di Quarrata e Serravalle Pistoiese, della struttura polivalente finanziata con il contributo di queste quattro amministrazioni. La costruzione finanziata si ergerà nel centro del Comune ed avrà funzioni sia di ospitalità per i pellegrini sia come punto di aiuto e socializzazione per l'infanzia e l'adolescenza del comune palestinese.

Occorre ricordare che tutti i costi della delegazione sono stati interamente sostenuti dai partecipanti e che il contributo devoluto per la costruzione dell'edificio a Beith Sahour è frutto dell'impegno dell'Assessore ai gemellaggi e dell'Associazione Antropos nel ricercare donazioni e contributi presso istituti di credito e aziende private oppure nell'organizzare eventi sociali finalizzati al finanziamento del progetto.

Per chi voglia ulteriori notizie sul perché del gemellaggio e su Beith Sahour troverà a fine pagine un dossier informativo da scaricare

il sito web del Comune di Beit Sahour: http://www.beitsahour.ps/en/

altre notizie in italiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Beit_Sahour

Allegati:
Scarica questo file (dossier beit.pdf)Dossier Beit Sahour[ ]1499 kB

Stampa Email

COMUNE DI AGLIANA